Avviso sui Cookie - Per rendere disponibili alcune funzionalità ed assicurare ai visitatori una esperienza di navigazione ottimale, questo sito fa uso dei cookie. Leggi la nostra informativa sui Cookie prima di proseguire la navigazione. Proseguendo la navigazione su questo sito gli utenti acconsentono al ricorso di cookie e tecnologie simili online da parte nostra.

MENU
 Home   Organizzazione   Notizie   Contatti   Servizi   Foto   CCNL   Meteo 
Notizie: Uila Cuneo-Asti :: Settore Agroalimentare

Migliorano le performance, pi investimenti e nuovi prodotti


Autore : Alice Mocci
Categoria : Settore Agroalimentare
Mercoledì, 20 Dicembre 2017 - 23:17

 

Si svolto il 19 e il 20 settembre l’incontro tra il coordinamento nazionale di Fai, Flai e Uila e la direzione Aziendale Ferrero per l’informativa annuale di Gruppo.

I lavori sono stati l’occasione per analizzare l’andamento commerciale, le strategie dell’azienda e verificare l’andamento del PLO. La riunione iniziata con la presentazione di due recenti progetti Tic Tac Gum e Kinder Cards.

Nella scorsa primavera stata lanciata sul mercato Tic Tac Gum, la prima gomma da masticare a marchio Ferrero che, in pochi mesi, ha raggiunto il 10% del segmento.
Una innovazione, questa, che riprende alcune tipicit della Tic-Tac, dimensione, aspetto, e packaging, aggiungendoci la masticabilit. La Ferrero decide cos di inserirsi in un mercato del tutto nuovo.

Altro prodotto presentato al Coordinamento il nuovo biscotto Kinder Cards, il cui lancio di settembre. Con questo prodotto Ferrero si rafforza nel mondo nel segmento della biscotteria, con un primo e importante investimento in Italia.

Il trend degli infortuni all’interno degli stabilimenti in calo e comunque conta un -40% rispetto alla media del settore. Dal 2012 l’azienda, come previsto dall’integrativo, ha messo in atto in ogni stabilimento l’iniziativa “la settimana sulla sicurezza” che prevede delle attivit volte a promuovere la salute e sicurezza all’interno dei luoghi di lavoro.

Nel merito dell’informativa, stato analizzato l’andamento di tutti i comparti facenti capo al Gruppo.

Per quanto riguarda il “fuori pasto dolce” i prodotti Kinder sono i primi al mondo, Nutella e B-Ready riconquistano quote di mercato dopo un periodo di sofferenza dovuto anche alla questione dell’olio di palma, superata grazie a una campagna informativa svolta nel 2016 e a un’importante azione promozionale.

Nel mercato delle praline, Ferrero si conferma leader anche grazie al lancio del Pocket Coffee decaffeinato. I prodotti Kinder registrano un +2,4% a volume, sono previste nuove campagne pubblicitarie durante i periodi legati alle ricorrenze (Halloween, Natale ed Epifania).

Lieve flessione per gli “snack” ma sono previste nuove pubblicit.

Ottima performance dell’Estath che cresce del 4,2% complice la particolare situazione climatica dell’estate 2017 e grazie all’introduzione di Estath zero.

Per quanto riguarda gli investimenti, ne sono previsti per tutti gli stabilimenti, a conferma della centralit degli stabilimenti italiani anche nel nuovo assetto societario e di governance. Ad Alba verranno introdotte delle nuove colatrici e un nuovo sistema di taglio, a Pozzuolo in corso un importante aggiornamento tecnologico e di layout.

Anche nei plant del Sud ci sono importanti novit. A Sant’Angelo verr inserita una nuova confezionatrice per garantire una maggiore qualit e sicurezza e si creer un’area di carico e scarico delle materie prime, mentre a Balvano sono previsti importanti investimenti sulle linee.

La direzione aziendale ha poi fatto un focus sull’andamento del welfare aziendale, cos come definito nell’ultimo accordo integrativo di gruppo. In particolare bene sottolineare che la sperimentazione dello smart working ha visto un’adesione diffusa all’interno delle categorie previste dall’accordo sperimentale valido per il sito albese, cos come anche la possibilit di usufruire del part-time per le neo mamme fino al terzo anno di vita del bambino. Le Segreterie Nazionali hanno sottolineato l'obiettivo, da realizzare possibilmente nel prossimo integrativo, di strutturare contrattualmente l'istituto dello smart working, auspicando che si possa ampliare l'area di sperimentazione del progetto pilota.

Per quanto riguarda poi il bilancio 2015-2016, l’azienda Italia (Ferrero S.p.a.) ha chiuso l’esercizio con un fatturato di 2.673 milioni di euro, con una leggera flessione dello 0,39% rispetto all’esercizio precedente. L’utile netto risultato pari a 201 milioni di Euro. A livello mondo il fatturato stato pari a 10.326 milioni di euro con un incremento dell’8,2% rispetto all’anno precedente.

L’azienda ha poi illustrato i risultati del Plo (verbale allegato alla presente). Per quanto riguarda il parametro gestionale, dati ponderati, Alba ha raggiunto complessivamente il 91,9% del target previsto, Pozzuolo il 86,17%, S. Angelo il 95,57%, Balvano il 95,30% e le aree vendita e depositi il 88,40%. Bene anche il fattore economico che raggiunge il 100% del target.

I lavoratori riceveranno un premio pari a: Alba 2028,10 Pozzuolo 1941,81 S. Angelo 2083,28 Balvano 2079,27 Aree Vendita e depositi 1975,42, Staff 2021,83. Nelle conclusioni Fai, Flai e Uila hanno evidenziato che i dati e le informazioni ricevute durante l’incontro sono la prova che i recenti cambiamenti societari, di governance e di strategia, per i quali ci sono state anche preoccupazioni da parte del coordinamento, hanno invece contribuito a migliorare le performance aziendali confermando il ruolo strategico delle realt italiane della Ferrero, ivi compresi i 4 siti produttivi. Questi risultati sono anche da ascrivere anche al ruolo svolto dal coordinamento nazionale delle Rsu Ferrero e pi in generale da tutte le rappresentanze del gruppo in questo importante periodo di novit: l’ennesima conferma che attraverso un sistema di relazioni sindacali consolidato le parti sociali, ognuna per ci che le compete, sono in grado di gestire al meglio anche scelte che in passato difficilmente l’azienda avrebbe intrapreso. Infine Fai, Flai e Uila hanno lanciato un auspicio per una positiva e rapida conclusione del nuovo accordo integrativo la cui piattaforma verr costruita e dibattuta nei siti produttivi, nei depositi e tra i venditori entro il mese di aprile del prossimo anno.


  Stampa
Share
 

Tesseramento On Line

RSU Ferrero 2022

Uila Informa-Fasa

Convenzioni UILA

Link Utili

             

Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere informazioni sulle novità di questo sito.

Iscriviti
Cancella
Galleria fotografica
Il Meteo
Calcola pensione

Crea una stima 

"Sulla base della legislazione vigente."

Quotidiano di informazione

Accesso Utenti
Login:
Password:

Admin
Richiesta password
Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Admin
This page was created in 0.1212 seconds
Contenuto del div.